Prima visita

Momento fondamentale della nostra pratica clinica quotidiana rimane assolutamente l’appuntamento della prima visita con un paziente nuovo. Da sempre, presso il nostro studio dentistico il primo appuntamento è riservato alla formulazione di una diagnosi sulla base dei dati (anamnestici, clinici e strumentali) che rileviamo accuratamente durante una scrupolosa e completa visita specialistica. Proprio la necessità di ottemperare con correttezza e professionalità a tale compito, professionale e deontologico, ci obbliga a dedicare il tempo necessario al suo svolgimento che spesso è completato da una ricca ed esauriente spiegazione iniziale della situazione riscontrata.

Per quanto riguarda le tipologie di casi semplici e ad alta predicibilità di successo clinico e prognostico, la maggior parte delle volte la prima visita si conclude con un singolo appuntamento e la relativa consegna di un piano cure e preventivo dettagliato. Spesso e volentieri però, la necessità di dover rivalutare la situazione dopo una o più sedute di igiene orale o dopo la raccolta di ulteriori modelli studio o documentazione strumentale (tac, panoramiche, ecc.), ci costringe a dover temporeggiare sulla formulazione di un completo e dettagliato piano cure con relativo preventivo e quindi rimandare ad un appuntamento di rivalutazione successivo nel quale verrano proposte le varie alternative terapeutiche e le relative precedenze clinico-procedurali.

Nostro impegno costante, rimane comunque sempre quello di comunicare al paziente, con la più elevata precisione possibile, un dettagliato e completo preventivo-piano cure, con le relative alternative terapeutiche sia dal punto di vista economico che clinico prima dell’inizio di qualsiasi terapia. Al fine di rendere questo momento il più chiaro e comprensivo possibile, il paziente sarà in ultimo invitato a prendere visione del preventivo anche a casa per poi firmare per accettazione uno specifico consenso informato oltre che al sopraddetto preventivo.

Chiarezza e semplice divulgazione medico-diagnostica-terapeutica sono sempre stati i capisaldi della nostra visione del rapporto medico-paziente. Quindi, qualora Voi gentili pazienti non capiste qualche passaggio nelle nostre spiegazioni, non preoccupatevi, la colpa sarà sempre nostra e non esitate a richiedere ulteriori informazioni.